Sulla giornata della collera e delle vessazioni indetta da ANCE

    Quest’oggi i costruttori hanno indetto la Giornata della collera e delle vessazioni. Si sono dimenticati di ricordare le migliaia e migliaia di famiglie che hanno pagato e pagano impropriamente, perdendo soldi e case, le loro crisi!!!
    Ho scritto a queste che si sono scoperte anime belle e vessate solo negli ultimi anni:
    «Quando parlate di vessazioni ricordatevi quelle subite dalle migliaia e migliaia di famiglie vittime dei fallimenti immobiliari avvenuti negli ultimi quindici anni! Hanno perso tutto, casa e soldi e la loro collera dura da una vita!!! Hanno avuto economie familiari azzerate, debiti e tracolli emotivi e familiari infiniti! Sono solidale con gli imprenditori onesti ma coloro che sono falliti per disonestà e meccanismi torbidi no, costoro non sono stati vessati, costoro hanno vessato il prossimo riducendolo in molti casi all’indigenza!!!».

    Annunci

È iniziato il processo legislativo finalizzato a rendere pienamente applicato il d.lgs 122

    Martedì scorso in commissione Giustizia del Senato è iniziato il processo legislativo in merito alla proposta di legge n. 547 firmata Caliendo (PDL) a cui si affiancheranno le proposte della senatrice D’Adda per il PD e della senatrice Stefani, Lega Nord, sulla modifica delle sanzioni del d.lgs. 122.
    Modifiche che renderanno, se approvate, ineludibile l’applicazione della legge con effettivo raggiungimento della sicurezza nell’acquisto della casa e conseguente incremento della disponibilità del fondo di risarcimento.

    Potete scaricare il verbale della discussione in commissione Giustizia

    e qui il testo della proposta di legge Caliendo.

Ulteriori importanti precisazioni in merito al decreto ministeriale

    1. Il DM diventerà operativo dopo la sua pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale;
    2. In seguito Consap scriverà agli istanti chiedendo due cose fondamentali:
    a) «autocertificazione di non aver ricevuto somme di denaro od altri beni a compensazione, anche parziale, della perdita economica posta a fondamento dell’istanza di accesso al Fondo». Nota bene: il modulo di autocertificazione, a tempo debito, sarà scaricabile dal sito CONSAP
    b) Codice IBAN, per il quale si raccomanda una celere risposta per rendere pronto il passaggio alla fase successiva che è la prima parte dell’indennizzo.

Emanato l'ultimo decreto di attuazione del Fondo per le vittime dei fallimenti immobiliari

Il decreto di sezionamento territoriale del Fondo è stato finalmente firmato dai due ministeri competenti.

Pertanto CONSAP è ora nelle condizioni di procedere, dopo aver terminato le istruttorie relative alle domande pervenute, all’erogazione dei risarcimenti.

Nei prossimi giorni dovremmo avere il testo del decreto per poterlo analizzare e valutarne gli effetti e le, eventuali, criticità.

Un altro passo è stato fatto verso il pieno riconoscimento dei nostri diritti!