Che l’85% degli imprenditori edili sia rumeno?

Pongo la domanda provocatoria perché la giusta necessità di sentirci sicuri in casa nostra, e il conseguente dovere di espellere coloro che non rispettano le nostre leggi, non può farci dimenticare che i primi a non rispettare le leggi siamo noi (intesi come popolo).
Tra coloro che non rispettano le leggi, con effetti devastanti e spesso tragici non solo sulle economie familiari di chi rimane coinvolto, vi sono gli imprenditori edili. Mi dispiace per loro e per chi di loro applica la legge (lo stesso vale per i rumeni) ma, seguendo i provvedimenti che si stanno prendendo, andrebbero espulsi. Solo che a differenza dei rumeni, che una nazione d’origine pure ce l’hanno, molto simile alla nostra per la verità, ho l’impressione che non sapremmo dove inviarli… chi se li prende? Li vorrei vedere in Francia, in Germania, in Inghilterra a eludere e fottersene della legge come stanno facendo qui, sul nostro territorio… E in effetti questi imprenditori dove potrebbero “lavorare” e ingrassare se non in Italia?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...