All’asta le case della Coop. Gardenia a Canzo

La vicenda del fallimento del consorzio FIDAL, che ha coinvolto decine di cooperative in Lombardia, vive un’altra drammatica fase di accelerazione.
Uno dei liquidatori nominati dal Ministero delle Attività Produttive ha deciso di mettere all’asta gli appartamenti della coop Gardenia di Canzo.
Serenella Di Donato, questo il nome del liquidatore, ha interrotto ogni tentativo di risolvere la questione con una trattativa civile e ha indetto per il 16 maggio l’incanto degli appartamenti, come racconta la «Provincia di Como» sul numero odierno.
Nell’annuncio pubblicato sul «Corriere della Sera» di ieri la Di Donato si guarda bene di segnalare il diritto di prelazione previsto dal dgls 122 previsto per coloro che abitano nelle case messe all’asta.

Faremo in modo che questo suo vuoto di memoria sia adeguatamente colmato.

Nessuno dei soci della coop Gardenia deve perdere la propria casa.

Annunci