Prime condanne per il Cons. Coop. Casa Lazio

Prime condanne per il caso del Consorzio Coop. Casa Lazio: Di Giorgio, funzionario del ministero delle Attività Produttive, 3 anni e 4 mesi; Danna, uno dei più vicini collaboratori di Falco, 3 anni. Tutti con rito abbreviato. Il giudice ha rinviato alla Procura gli atti per il reato di associazione a delinquere.
Inutile dire che le condanne non mutano di una virgola la drammatica situazione economica e abitativa nella quale sono cadute le 2400 famiglie circa coinvolte nella vicenda.

Annunci