Ma ad Avigliana non scherzano quanto ad assurdità

Un altro caso, questa volta ad Avigliana, in provincia di Torino, raccontato da Riccardo Barabani:

La famiglia vittima è quella di Antonio Bianco, coinvolta nel fallimento «Cooperativa Casa del Lavoratore» insieme con altre 22 famiglie. La situazione è fresca di fallimento, le famiglie o non si parlano o si vergognano di dire quanto gli sta succedendo. Il signor Antonio è il più attivo anche se si sente ancora addosso quel timore nell’osare a parlare con il sindaco piuttosto che con il senatore di turno. Vi è stato l’incontro con il Sen. Cambursano, sempre disponibile, sempre vicino alle famiglie, sempre vicino a Conafi. Oltre a sottoporgli l’ennesima ingiustizia, proprio nel suo territorio, abbiamo discusso a lungo con lui di quanto sta succedendo a Roma. Poi Salamone e Bianco hanno incontrato presso il comune di Avigliana il sindaco: si è impegnata ad intervenire a favore delle vittime e ha chiesto la documentazione sul caso. Molto preoccupata dalle dichiarazioni di CONAFI: o le istituzioni intervengo o i mobili della gente li troverà in piazza. Parlerà anche con Chiamparino e la Bresso, e si è impegnata a inoltrare mozione e sollecito di intervento verso Provincia e Regione.
Infine dal sindaco di Giaveno, che non a caso è l’on. Napoli, già vicino a CONAFI nel passato (caso Zebelloni) che si è impegnato appena Bianco gli porterà la documentazione a fare immediatamente un’interrogazione parlamentare a favore oltre che della vittima dell’impegno che CONAFI ha costante sul territorio.

Annunci